mercoledì 6 gennaio 2010

Tradizioni in Svizzera - La torta dei re magi

La befana in Svizzera è una sconosciuta (anche se in incognito ne girano molte, hi hi hi!). Il 6 gennaio si festeggiano invece i re magi con questa bella torta, profumata e soffice, che è piuttosto un dolce lievitato.



Già da 600 anni si celebra in Svizzera la tradizione della torta dei re magi. Il 6 gennaio praticamente in ogni famiglia si mangia questo dolce per colazione o merenda. Specialmente ai bambini questo pane piace molto. Poichè chi ha fortuna, trova dentro uno dei panini il re (una volta era un fagiolo, oggi i l re è fatto di plastica) e può così mettere la corona e regnare per un giorno.

A casa mia non c'è discussione, il giorno dei re magi mia figlia festeggia il compleanno ed è la regina ed allo stesso tempo la befana. Auguri Manuela!



Ingredienti:

- 500 g farina
- 3 cucchiai di zucchero (io ne metto di più perchè mi piace dolce)
- 1 1/2 cucchiaino di sale
- 1/2 cubetto di lievito (ca. 20 g)
- 60 g di burro
- la buccia di mezzo limone non trattato
- 4 cucchiai di uva passa
- 3 dl di latte tiepido
- 1 uovo
- 1 cucchiaio di zucchero a granelli 


Preparazione:
Mischiare in una ciotola la farina, il sale, lo zucchero e il lievito. Aggiungere il burro, la buccia di limone, l'uva passa e il latte. Mischiare bene il tutto e lavorare per ca. 10 minuti fino ad ottenere una pasta morbida e liscia. Mettere al caldo per ca. 2 ore finchè avrà raddoppiato il volume.


Formare 8 panini da ca. 80 g ciascuno e mettere un re oppure una mandorla in uno di essi. Con la pasta restante formate un panino più grande. Ponetelo su una placca da forno rivestita di carta antiaderente e ponete i panini più piccoli tutt'attorno. Lasciar lievitare ancora per una mezzora a temperatura ambiente. Pennellare con l'uovo e decorare con lo zucchero a granelle.
Cuocere per ca. 30 minuti nel forno preriscaldato a 180 gradi .                           

21 commenti:

  1. Che bello questo dolce lievitato. Buona Befana. CLEMENTINA

    RispondiElimina
  2. lo conosco bene...per anni lo mangiato il 6 gennaio in svizzera,e ottimo domani lo preparo perche questo è il primo anno senza la corona dei re magi ...in quanto non abito piu in svizzera,peccato...pero' domaniiiii
    complimenti per il blog e x questa stupenda ricetta svizzera.
    bruno

    RispondiElimina
  3. Allora auguri alla tua Manuela!

    RispondiElimina
  4. @Clementina e @fantasie: sì, infatti ieri sera l'abbiamo mangiato e sapete chi ha trovato il re? Proprio mia figlia Manuela!

    @Bruno: certe tradizioni non si dimenticano vero? E' bello perchè ogni paese ne ha di sue. Allora gustati il tuo "Dreikönigskuchen" e grazie della visita!

    RispondiElimina
  5. che mga brioche supe golosa!!!belle le tradizioni mi piacciono tanto am questa la segno è buona tutto l'anno:-)bacioni imma

    RispondiElimina
  6. p.s. era"mega" ma scrico cosi di corsa che poi mi capisco da sola:-)baci

    RispondiElimina
  7. @Imma: ti ringrazio ed hai ragione questo "pane dolce" è buono tutto l'anno. Magari si potrebbero fare delle variazioni. Sai che mi hai messo "la pulce nell'orecchio"!

    RispondiElimina
  8. Auguri a tua figlia innanzitutto!
    E poi.. sapevo della torta dei re magi, ma in ogni paese è diversa dall'aspetto: in Francia è fatta con la sfoglia, in Spagna a mò di cerchio intero, la vostra mi sembra un pò Danubio...
    Bellissima comunque!
    E complimenti per le foto!
    A presto

    RispondiElimina
  9. @Rossa di Sera: Ti ringrazio molto. Ho letto l'ultimo tuo post e trovo molto interessante far conoscere le tradizioni degli altri paesi. Infatti io quando posso scrivo di tradizioni svizzere e siciliane. Inoltre ho visto la raccolta che hai fatti di ricette con le castagne. Super!

    RispondiElimina
  10. Ciao Tina,rispondo subito alla tua richiesta,ma prima voglio ringraziarti per la tua visita al mio blog....qui a Napoli è facilissimo reperirli,li vendono anche singolarmente,li troviamo anche negli iper...per te ho fatto una piccola ricerca e ho trovato questo rivenditore ,http://www.icookcake.eu/...i prezzi mi sembrano accettabili....vedi se per te va bene!!Fai bene ad anticiparti...non preoccuparti....non ti reputo matta...anzi!!
    Bella questa torta ed anche la tradizione mi piace.....spero di esserti stata utile..
    a presto Enza...

    RispondiElimina
  11. ciao.ho fatto la corona e stupenda,in effetti e vero le tradizioni non si dimenticano...sono italiano ,ritornato in patria ,pero' la svizzera mi è rimasta nel sangue,da qualke mese in italia e gia ho una nostalgia .....
    AUGURI
    Bruno

    RispondiElimina
  12. @Enza: grazie dell'indirizzo, certamente mi sarà utile. Purtroppo in Svizzera tutte queste forme particolari non si trovano.
    Comunque anche tu ci dai sotto... ho visto oggi i tuoi bigné al parmigiano. Wow, che bontà!

    RispondiElimina
  13. Ciao Bruno, allora sei rientrato in Italia per sempre? Comunque vedrai che presto ti ambienterai, a me sembra che in Italia la vita si gode di più. Forse perchè io ci vado solo in vacanza. Quì lo sai che sono tutti schematici, per fortuna io ho tanti amici italiani.

    RispondiElimina
  14. che dici si puo' fare anche fuori remagistagione?:Dè splendida!

    RispondiElimina
  15. Ciao Genny, certamente, questo è un pane dolce che puoi fare in qualsiasi momento .... basta averne voglia. Puoi farlo più dolce, puoi aggiungere delle gocce di cioccolato.....

    RispondiElimina
  16. ....buonissimiiii...che nostalgia che della mia Swizzera...

    RispondiElimina
  17. bel posto, ti ho utilizzata per spiegare a chi mi legge come si festeggia in svizzera la befana.
    Io sto in svizzera tedesca, tu?

    RispondiElimina
  18. E' UN DOLCE CHE PROVIENE DALLA TRADIZIONE FRANCESE !!!!!!!! CAPRE!!!!

    RispondiElimina
  19. ELIMINATE I COMMENTI NEGATIVI????

    RispondiElimina
  20. Anonimo del 15 novembre, potrà sembrar strano, ma in paesi limitrofi i cibi tipici possono anche essere simili... Infatti questo preciso pane dolce, con questa forma, è svizzero, indipendentemente dal fatto che ci sia un pane dolce simile in Francia.

    E comunque, avresti potuto esprimere la tua opinione in modo civile.
    A.S.

    RispondiElimina
  21. che bello mi ricorda la mia infanzia, proverò a farlo!!!

    RispondiElimina

Grazie del tuo commento... positivo o negativo che sia. Nella vita non si smette mai di imparare!